BREVE RACCOLTA DI PREGHIERE MARIANE

 

 

La Madonna, Salute degli infermi

"Ricordati, Vergine dolcissima, che Tu sei la mia Mamma e io sono il tuo
figlio, che Tu sei potente e io sono una povera creatura, vile e debole.
Ti supplico, dolcissima Madre, dirigimi in tutte le mie vie e azioni.
Se Tu non potessi, Ti scuserei, dicendo: e' vero che e' mia Madre e mi
ama come suo figlio, ma la poveretta manca di avere e di potere.
Per l'onore e la gloria del tuo Figlio, accettami come figliol tuo,
senza badare alle mie miserie e ai miei peccati. Libera da ogni male la
mia anima e il mio corpo, e dammi tutte le tue virtu', specie l'umilta'.
Fammi dono di tutti i favori, beni e grazie che piacciono alla
Santissima Trinita', Padre, Figlio e Spirito Santo".
Amen. Ave Maria!
(S. Francesco di Sales)

 

Maria Assunta in Cielo

O Vergine Immacolata, Madre di Dio e Madre degli uomini, noi crediamo
con tutto il fervore della nostra fede nella tua assunzione trionfale in
anima e corpo al cielo, ove sei acclamata Regina da tutti i cori degli
Angeli e da tutte le schiere dei Santi; e noi ad essi ci uniamo per
lodare e benedire il Signore, che Ti ha esaltata sopra tutte le
creature, e per offrirti l'anelito della nostra devozione e del nostro
amore.
Noi sappiamo che il tuo sguardo, che maternamente accarezzava l'Umanita'
umile e sofferente di Gesu' in terra, si sazia in cielo alla vista
dell'umanita' gloriosa della Sapienza Increata, e che la letizia
dell'anima tua nel contemplare faccia a faccia l'adorabile Trinita' fa
sussultare il tuo Cuore di beatificante tenerezza; e noi, poveri
peccatori, noi a cui il corpo appesantisce il volo dell'anima, Ti
supplichiamo di purificare i sensi, affinche' apprendiamo, fin da
quaggiu', a gustare Iddio, Iddio solo, nell'incanto delle creature.
Noi confidiamo che le tue pupille misericordiose si abbassino sulle
nostre miserie e sulle nostre angosce, sulle nostre lotte e sulle nostre
debolezze; che le tue labbra sorridano alle nostre gioie e alle nostre
vittorie; che Tu senta la voce di Gesu' dirti di ognuno di noi, come
gia' del suo discepolo amato: Ecco il tuo figlio; e noi che Ti
invochiamo nostra Madre, noi Ti prendiamo, come Giovanni, per guida,
forza e consolazione della nostra vita mortale.
Noi abbiamo la vivificante certezza che i tuoi occhi, i quali hanno
pianto sulla terra irrigata dal Sangue di Gesu', si volgono ancora verso
questo mondo in preda alle guerre, alle persecuzioni, all'oppressione
dei giusti e dei deboli; e noi, fra le tenebre di questa valle di
lacrime, attendiamo dal tuo celeste lume e dalla tua dolce pieta'
sollievo alle pene dei nostri cuori, alle prove della Chiesa e della
nostra patria.
Noi crediamo infine che nella gloria, ove Tu regni, vestita di sole e
coronata di stelle, Tu sei, dopo Gesu', la gioia e la letizia di tutti
gli Angeli e di tutti i Santi; e noi, da questa terra, ove passiamo
pellegrini, confortati dalla fede nella futura resurrezione, guardiamo
verso di Te, nostra vita, nostra dolcezza, nostra speranza; attraici con
la soavita' della tua voce, per mostrarci un giorno, dopo il nostro
esilio, Gesu', il frutto benedetto del tuo seno, o clemente, o pia, o
dolce Vergine Maria".
Amen. Ave Maria!
(Pio XII)

 

Madonna del Carmine

Nel cantare la tua maternita', o Madre di Dio, Ti celebriamo tutti come
tempio animato, e avendo dimora nel tuo seno il Cristo, che con la sua
destra tutto sostiene, Ti santifico' e glorifico' e a tutti noi insegno' a
celebrarti.
Salve, o tabernacolo di Dio e del Verbo; salve, o santa piu' grande di
tutti i santi!
Salve, o arca indorata dallo Spirito Santo; salve, o inesauribile tesoro
di vita!
Salve, o dei cristiani prezioso diadema; salve, o dei pii sacerdoti
veneranda gloria!
Salve, Tu per cui s'innalzano i trofei; salve, Tu per cui soccombono i
nemici!
Salve, o guarigione del mio corpo; salve, salute dell'anima mia! Salve, o
sposa inviolata!
O Madre degna di lode, Tu che partoristi il Verbo, il piu' santo tra
tutti i santi, accogli ora questa nostra offerta, proteggi tutti da ogni
calamita' e libera dalla futura condanna coloro che esclamarono: Alleluia! Alleluia!
Amen. Ave Maria!



Il S. Cuore di Maria

O Vergine Immacolata e Madre nostra Maria, eccoci ai tuoi piedi prostrati,
pieni di gratitudine per i tanti doni da Te ricevuti e con cuore
traboccante confidenza nel tuo materno Cuore.
A Te che da sempre, per noi tutti, sei stata Madre amorosa, Consolatrice
pietosa e Avvocata potente, oggi noi ricorriamo con particolare impegno di
amore e gratitudine per consacrarci per sempre a Te.
Memori pero' di averti tanto offeso in passato e di avere pure tanto
offeso il Cuore del tuo Figlio Divino, vogliamo tutti insieme pubblicamente
domandarti perdono e fare pubblica riparazione.
Perdono Ti chiediamo delle bestemmie e delle impurita', delle ingiustizie
e degli odi, delle mancanze di fede e di fiducia, coi quali singolarmentre e
collettivamente abbiamo macchiato l'anima nostra di colpe, pereendo la
grazia, meritando l'inferno.
Perdono degli scandali della moda disonesta, dei discorsi cattivi, degli
spettacoli immorali, della negazione da parte di tanti della debita
fedelta' alla Chiesa Santa del tuo Divin Figlio e al suo Vicario in terra, il Papa.
Fiduciosi nel tuo materno perdono e in quello del tuo Figliolo, ci
consacriamo per sempre a Te.
Amen. Ave Maria!



La Madonna e l'Eucarestia

O Immacolata e purissima Vergine Maria, Madre di Dio e Regina del Cielo e
della terra, Tu sei l'allegrezza dei Santi, Tu la paciera dei peccatori
con Dio, Tu l'avvocata degli abbandonati, il porto sicuro dei naufraghi. Tu il
riscatto degli schiavi, la salvezza del mondo, Tu il conforto degli
afflitti, Tu la consolazione dell'universo.
O gran Regina, sotto la tua protezione noi ci rifugiamo. Siamo tuoi
servi, e percio' non permettere che il nemico ci conduca alla dannazione eterna.
Ti salutiamo, o gran Mediatrice di pace tra gli uomini e Dio!
Ti salutiamo, o Madre di Gesu', dolce amore di tutte le creatura! Ti
salutiamo, o Madre nostra!
A Te doniamo il nostro cuore, Ti salutiamo, o Maria; a Te sia onore e
benedizione.
Amen. Ave Maria!

 

Maria Madre di grazia

Vergine Santissima, che piacesti al Signore e divenisti sua Madre,
Immacolata nel corpo e nello spirito, nella fede e nell'amore, deh!
riguarda benigna ai miseri che implorano il tuo potente patrocinio!
Il maligno serpente, contro cui fu scagliata la prima maledizione,
continua purtroppo a combattere e insidiare i miseri figli di Eva. Deh! Tu, o
benedetta Madre nostra, nostra Regina e Avvocata, che fin dal primo
istante del tuo concepimento schiacciasti il capo del nemico, accogli le preghiere
che uniti con Te in un cuor solo Ti scongiuriamo di presentare al trono di
Dio, perche' non cediamo mai alle insidie che ci vengono tese, cosi' che
tutti arriviamo al porto della salvezza e fra tanti pericoli la Chiesa e
la societa' cristiana cantino ancora una volta l'inno della liberazione,
della vittoria e della pace.
Amen. Ave Maria!

 

Madonna del Divino Amore

"Tu sai, o Maria, i bisogni di questo popolo e di tutta la Chiesa. Gli
errori delle menti: Tu dissipali, Maestra di Verita', Sede della Sapienza.
Gli errori del cuore: Tu placali, correggendo i costumi, ispirando
l'abborrimento del vizio e della colpa, l'amore della virtu', la passione
del bene. Perche' la comunita' sia felice, ottieni a ognuno il santo timor di Dio,
la fede viva nelle opere, la speranza dei beni che non passano, la carita'
che si eterna con Dio.
Ottieni alle famiglie la fedelta', la concordia, la pace; infondi o
conferma nei reggitori della cosa pubblica la piena consapevolezza delle loro
responsabilita', dei loro stretti obblighi nei riguardi della religione,
della morale, del bene temporale di tutti. E come sulle anime, cosi', o
Maria, si spanda la tua misericordia su tutti i mali che affliggono questo
popolo e l'intera famiglia cristiana. Pieta' Ti prenda dei poveri, dei
carcerati, dei perseguitati per la giustizia, dei sofferenti, degli
infermi, dei malati, degli sventurati di ogni nome.
Salve, o Maria! Madre degli esuli, erranti quaggiu'; loro vita, loro
dolcezza, loro speranza.
Madre del Divino Amore, conserva nei tuoi figli il fuoco di questo amore
divino; ravvivalo nei cuori fervorosi, rianimalo nei cuori tiepidi,
riaccendilo nei cuori degli indifferenti, che lo hanno lasciato spegnere;
rigenera alla vita di questo amore le povere anime che l'hanno perduta per
il peccato.
E su tutti quanti Ti supplicano, scenda, Madonna del Divino Amore, larga,
consolatrice, la tua materna benedizione". Amen. Ave Maria. (PioXII)

 

Maria Regina del mondo

O Madre di Dio, tutte le tue opere sono incredibili e meravigliose; tutte
superano la natura, la nostra ragione, e le nostre possibilita'. Per
questo anche la tua protezione supera ogni intelligenza. Tu, o Immacolata, liberi
coloro che Ti invocano da ogni necessita', da ogni genere di tentazioni.
Guarda dalla tua santa dimora questa famiglia che Ti fa corona e che Ti ha
come signora e padrona di casa. Riempila di ogni gioia, di ogni grazia, di
perfetta salute; e al giungere del tuo Figlio, clementissimo Signor
nostro, quando tutti saremo la' davanti al Giudice, con la potente tua
intercessione strappaci dal fuoco eterno, fa', Ti preghiamo, che otteniamo i beni eterni
per la grazia e la benignita' del Figlio tuo, Signor nostro Gesu' Cristo,
al quale e' gloria e impero per tutta l'eternita'.
Amen. Ave Maria!

 

Madonna della Speranza

O Maria, Tu che sei la Regina del cielo e della terra, sei anche la
Regina del Purgatorio. Tutte le povere anime condannate a questo luogo
d'espiazione, che vi sono tra le piu' dure sofferenze per un tempo piu'
o meno lungo, sono una porzione del tuo immenso impero. O dolce buona
Madre, o Regina del cielo e del Purgatorio, noi onoriamo e ammiriamo la
tua regalita' in quell'oscuro luogo, e ti preghiamo di ottenerci la
grazia di un grande zelo per espiare su questa terra i nostri stessi
debiti verso la divina Giustizia e d'una viva compassione per aiutare
generosamente le sante anime purganti a liberarsi dai loro tormenti.
Amen. Ave Maria!

 

Madonna della Misericordia

Maria Santissima, ci prostriamo dinanzi alla tua Immagine che per tanti
secoli hanno venerato i piu' grandi Santi. Essi chaimarono la tua
Effigie, orto del Paradiso; e noi pure, come essi t'invochiamo
Liberatrice dalle pene dell'Inferno. Deh, liberaci ora dal peccato che
a quello ci spinge, e nell'ora della morte vieni in nostro soccorso e
introducici a godere in Cielo il frutto della Passione e morte del
Salvatore. Sii la Liberatrice del Purgatorio e prega per i morenti
perche' scampino da questa purificazione o siano liberati per la grazia
dei tuoi meriti e delle tue suppliche. Santa Maria, liberaci dalle pene
del Purgatorio.
Amen. Ave Maria!

 

Madonna della Provvidenza

Vergine Addolorata, per quelle strazianti piaghe e dolori atroci che il
tuo Divin Figlio soffri' nella spietata flagellazione, fino a lacerare le
sue sacratissime carni, Ti supplico che si degni di liberare le Anime
dalle pene del Purgatorio, specialmente quella che mi sta tanto a cuore,
ed annoverarle fra gli Angeli e Beati nel Paradiso.
Amen. Ave Maria!

 

Maria Regina di tutti i Santi

O Immacolata Regina del cielo e della terra, so che sono indegno di
avvicinarmi a Te, so che sono indegno anche di venerarti prostrato con la
fronte nella polvere; ma poiche' ti amo, mi permetto di supplicarti.
Desidero ardentemente conoscerti, conoscerti sempre piu' profondamente e
senza alcun limite per amarti con ardore senza limiti.
Desidero farti conoscere da altre anime, affinche' da queste, sempre piu'
numerose, sia amata; desidero che divenga la Regina di tutti i cuori,
presenti e futuri e cio' quanto prima, al piu' presto! Alcuni ancora non
conoscono il tuo Nome; altri, oppressi da peccati, non osano sollevare a
Te i loro sguardi; altri pensano che Tu non sia necessaria a raggiungere
il fine della vita; vi sono poi coloro che il demonio - il quale non
volle riconoscerti Regina - tiene soggetti a se' e non permette loro di
piegare le ginocchia dinanzi a Te. Molti ti amano, ti venerano, ma pochi
sono quelli che siano pronti a tutto per il tuo amore: ad ogni lavoro...
ad ogni sofferenza... allo stesso sacrificio della vita.
Che finalmente, o Regina del cielo e della terra, Tu possa regnare nei
cuori di tutti e di ciascuno.
Che tutti gli uomini ti riconoscano per Madre, che tutti per te si
sentano figli di Dio e si amino come fratelli.
Amen. Ave Maria!

 

Madonna del Rosario

Salve, o saldo fondamento della fede; o splendido contrassegno della
grazia!
Salve, Tu per cui fu spogliato l'inferno; salve, Tu per cui fummo
rivestiti di gloria!
Salve, o voce perpetua degli Apostoli; Salve, o degli eletti invincibile
coraggio!
Amen. Ave Maria!



Maria, Aiuto dei cristiani

Maria, o Nome piu' splendido del sole, piu' fragrante del samo e del
cinnamomo, alla cui pronuncia il mondo gode, l'Angelo gioisce, il demonio
resta confuso, trema l'inferno!
E allora, o Clementissima, con i tesori della tua grandissima
misericordia, infondimi la letizia dell'anima, la serenita' della mente, la carita' del
cuore. Sii la mia vita e la salute dell'anima mia, la dolcezza e la pace
del mio cuore, la soavita' e la giocondita' del mio spirito. O limpidissima
stella del mare, Madre pronta a soffrire con me, dirigimi, difendimi dai
nemici e dai pericoli, affinche' passi sano e salvo nella presente misera
vita e giunga tranquillo ai gaudi eterni.
Amen. Ave Maria!

 

Maria Regina della pace

"O Cuore di Gesu' vivente in Maria e per Maria!
O Vincolo delizioso dei due Cuori! Benedetto sia Dio dell'unita' e
dell'amore, che, li unisce insieme! Unisca i nostri cuori a questi due
Cuori e faccia che essi vivano in unita' ad onore della sacra unita' che e'
nelle tre divine Persone!".
Amen. Ave Maria!
(Card. De Berulle)